MyUnitn

Percorso formativo per gli immatricolati per l'anno accademico 2016-17

I ANNO

Insegnamenti obbligatori

Analisi matematica I

Introduzione agli argomenti basilari dell'analisi infinitesimale in una variabile (numeri reali e numeri complessi, limiti di successioni e di funzioni, funzioni continue, derivate, approssimazione polinomiale, integrali e integrali impropri, serie numeriche, serie di potenze e serie di Fourier, equazioni differenziali lineari e non lineari).
12 crediti

Geometria e algebra lineare

Il corso intende fornire ai futuri ingegneri elementi di geometria analitica nel piano e nello spazio tridimensionale. L'efficace formalismo dell'algebra lineare sarà introdotto gradualmente, valorizzando l'intuizione visiva e seguendo un approccio operativo. Il principale obiettivo formativo del corso consiste pertanto nell'apprendimento e nella pratica del linguaggio matematico indispensabile per trattare gli enti in uno spazio e le loro trasformazioni.
6 crediti

Programmazione 1

Il corso mira a fornire allo studente una conoscenza di base dell'Informatica, nei suoi aspetti sia teorici che pratici. In particolare, obiettivo principale è far acquisire allo studente la capacità di progettare e realizzare programmi al calcolatore per risolvere semplici problemi di natura algoritmica. Particolare enfasi viene data nella seconda parte del corso alla realizzazione di algoritmi che utilizzano strutture dati dinamiche.
12 crediti

Calcolatori

Il corso si propone di fornire agli studenti le nozioni di base sull'organizzazione e l'architettura delle macchine da calcolo, siano essi di tipo "general purpose" (i comuni calcolatori) oppure macchine specializzate per effettuare compiti particolari. Il corso fornisce anche informazioni di base sull'uso del linguaggio assembly, sull'interfaccia HW/SW e sul funzionamento di basso livello di un calcolatore. Il corso fornisce le basi necessarie per seguire eventuali corsi più avanzati e dedicati al progetto di sistemi di elaborazione da un punto di vista dell'hardware.
6 crediti

Analisi matematica 2

Il corso fornisce gli argomenti basilari dell'analisi infinitesimale in più variabili (Funzioni vettoriali e curve. Derivate parziali e derivate direzionali. Funzioni implicite. Serie di Taylor e approssimazioni. Ottimizzazione, metodo dei moltiplicatori di Lagrange. Integrazione multipla. Campi vettoriali e integrali di linea. Superfici e integrali di superficie. Gradiente, divergenza, rotore. Teoremi di Green, della divergenza e di Stokes).
6 crediti

Probabilità statistica per l'ingegneria dell'informazione

Il corso di propone di introdurre i concetti principali dei calcolo delle probabilità e di fornire agli studenti le abilità necessarie per risolvere quei problemi di probabilità e statistica che affronteranno nel seguito dei loro studi. Verranno introdotti i concetti fondamentali, le variabili aleatorie, le funzioni a una variabile (qualche esempio di funzione a due variabili aleatorie), qualche cenno alla teoria della stima.
6 crediti

Fisica

Scopo della corso è di fornire i fondamenti concettuali ed operativi del metodo sperimentale in fisica. Nella prima parte del corso verranno trattate la cinematica e la dinamica del punto materiale, e affrontati i concetti di base riguardanti il lavoro e l’energia. La seconda parte del corso fornisce un’introduzione ai fenomeni ed alle leggi fondamentali dell'elettricità, del magnetismo e delle onde elettromagnetiche. Gli obiettivi sono: fornire conoscenze sulle leggi fisiche di base; sviluppare competenze sul metodo scientifico, sul ragionamento critico e sul "problem solving"; sviluppare nello studente la capacità di modellare un semplice problema fisico e di trovarne la soluzione.
12 crediti

II ANNO

Insegnamenti obbligatori

Elettrotecnica

Conoscenza dei principi base del funzionamento dei componenti elettrici e delle reti elettriche a parametri concentrati. Capacità di analisi del comportamento di componenti elettrici e reti elettriche in regime stazionario, in regime sinusoidale e in transitorio. Analisi del comportamento delle reti elettriche mediante l’utilizzo della trasformata di Laplace.
6 crediti

Teoria dei sistemi

In questo corso verranno impartie le nozioni fondamentali di teoria dei sistemi che forniscono la base per l'analisi di sistemi, la progettazione di algorimi di controllo e di stima, e per la realizzazione di sistemi specificati tramite la relazione ingresso/uscita. Il corso prevede una sezine introduttiva nella quale verranno introdotte le definzioni formali di sistema tempo continuo e tempo discreto. Successivamente si mostrerà la connessione di tali definizioni con concetti matematici come equazioni differenziali e alle differenze. I sistemi così definiti verranno analizzati con due approcci: ingresso--uscita e spazio di stato, mostrando i punti di contatto tra i due metodi. Lo studente verrà quindi avviato all'analisi e alla sintesi di sistemi tramite trasformate di Laplace e Zeta e metodi geometrici. Concreti esempi saranno offerti attingendo al mondo della robotica, dei sistemi industriali e dell'elaborazione di segnali.
6 crediti

Teoria dei segnali

Il corso introduce i concetti teorici di base sulla definizione, rappresentazione ed elaborazione di segnali. Verrà dapprima fornita la definizione di segnale (analogico e numerico), dopodiché si analizzeranno i fondamenti di elaborazione lineare e tempo-invariante di segnali con l'integrale di convoluzione. Seguirà la parte di rappresentazione dei segnali nel dominio della frequenza (serie e trasformate di Fourier) ed infine verranno trattati i processi aleatori con le loro funzioni statistiche rappresentative, il concetto di stazionarietà e la loro rappresentazione in frequenza in termini di densità spettrale di potenza.
6 crediti

Campi elettromagnetici

Il corso fornisce le conoscenze di base relative al trattamento delle onde elettromagnetiche, pervenendo sino alla soglia del livello applicativo fornendo altresì i principi fondamentali della propagazione guidata. Il corso, pur fondandosi su contenuti teorici rigorosi, e' orientato alle applicazioni di maggiore interesse per l'ingegnere elettronico e delle telecomunicazioni. Le esercitazioni svolte durante il corso saranno principalmente a carattere sperimentale presso apposite strutture (camera anecoica, lab. HWELEDIA). A completamento dell’offerta didattica, varie esercitazioni a carattere numerico (svolte con l’ausilio di programmi SW presso il lab. SW-ELEDIA) seguiranno le lezioni teoriche.
12 crediti

Reti

Il corso introduce i concetti fondamentali per lo studio delle reti di telecomunicazione e dei relativi protocolli. La struttura del corso è basata sulla gerarchia ISO/OSI (o TCP/IP), seguendo un approccio top-down dai protocolli applicativi verso lo strato fisico. Particolare approfondimento viene dato ai livelli di trasporto (TCP e UDP), di rete (commutazione, routing, IP) e di accesso alla rete. Ad ogni livello esaminato verranno proposti alcuni esercizi teorici ed esperienze pratiche per consentire la verifica delle nozioni apprese a lezione.
6 crediti

Elettronica

Obiettivo del corso è fornire allo studente i fondamenti dell'elettronica analogica dell’elettronica digitale. La prima parte del corso introduce i principali componenti elettronici attivi (diodo, transistore ad effetto di campo MOSFET) e le metodologie di analisi delle reti elettriche contenenti diodi e/o transistori, cioè dei circuiti elettronici atti alla elaborazione analogica dei segnali. Vengono quindi illustrati i principali circuiti analogici basati sugli amplificatori operazionali. La seconda parte del corso analizza i circuiti elettronici utilizzati per la elaborazione numerica di dati e segnali ed introduce ai parametri che ne caratterizzano le prestazioni statiche e dinamiche.
12 crediti

Comunicazioni elettriche

Il corso fornisce le conoscenze di base relative ai sistemi di comunicazioni. Il corso prevede una sezione introduttiva sull'analisi tempo-frequenza dei segnali, per poi analizzare le tecniche per la trasmissione di segnali analogici (modulazioni analogiche lineari ed angolari). In seguito, dopo aver introdotto il concetto di campionamento e conversione analogico-numerica dei segnali, il corso affronta le problematiche di trasmissione e ricezione di segnali numerici in banda base e in banda passante (modulazioni numeriche e teoria della ricezione ottima).
12 crediti

III ANNO

Insegnamenti obbligatori

Programmazione ad oggetti

Il corso introduce lo studente alle metodologie e alle tecniche di programmazione ad oggetti. Le tematiche sono illustrate con un taglio fortemente applicativo, utilizzando numerose esercitazioni di laboratorio che costituiscono parte integrante del corso stesso. Lo studente che ha frequentato il corso con profitto è in grado di realizzare un programma moderatamente complesso, includendo anche la documentazione di progetto in UML.
9 crediti

Propagazione elettromagnetica

Il corso fornisce i principi fondamentali della propagazione delle onde elettromagnetiche e della radiazione da sorgenti elementari di campo elettromagnetico, nonché la descrizione dei parametri base per la caratterizzazione dei sistemi di antenna per telecomunicazioni. Il corso si fonda su contenuti teorici rigorosi, ma risulta espressamente orientato alle applicazioni di maggiore interesse per l'ingegnere delle telecomunicazioni. In particolare, durante il corso, verranno svolte esercitazioni guidate con l'ausilio di programmi software utilizzati per la progettazione dei sistemi radianti in ambito industriale. Completeranno il percorso didattico una serie di esercitazioni a carattere sperimentale.
9 crediti

Trasmissione numerica

Il corso fornisce i principi fondamentali per la trasmissione numerica. Gli argomenti del corso prevedono la descrizione della Pulse Code Modulation ed in generale delle tecniche di codifica predittiva, per poi affrontare le problematiche relative alla sincronizzazione. In seguito vengono descritti i principali aspetti della teoria dell'informazione (codifica di sorgente e codifica di canale) ed le tecniche per il controllo degli errori.
6 crediti

Economia e organizzazione aziendale

Il corso intende fornire agli studenti le basi per la comprensione del funzionamento delle imprese industriali e di servizi, con particolare riferimento alle dinamiche dei settori e dei sistemi economici di cui fanno parte. A tale riguardo, sarà preso in particolare considerazione il settore delle Tecnologie per l'Informazione e la Comunicazione (ICT). Dopo una parte introduttiva, nella quale saranno affrontati temi di carattere generale, saranno esaminati i principali fattori da cui dipende la gestione e la competitività delle aziende in settori globali ad alto tasso di innovazione.
6 crediti
Tre insegnamenti a scelta tra (totale 18 crediti)*

Tecniche di progettazione per comunicazioni wireless

Il corso fornisce le conoscenze di base per la progettazione di sistemi e dispositivi per le telecomunicazioni wireless. Partendo dall'analisi di differenti contesti applicativi, il corso presenta le principali architetture delle reti wireless, analizzandone in maniera approfondita i blocchi principali e presentando le principali problematiche. L'obiettivo del corso consiste nel fornire gli strumenti richiesti all'ingegnere delle telecomunicazioni per la progettazione e la pianificazione di sistemi ed apparati per reti wireless.
6 crediti

Elaborazione e trasmissione di immagini

Gli obiettivi formativi dell'insegnamento saranno pubblicati non appena disponibili.
6 crediti

Progettazione di reti e sistemi di comunicazione

Il corso rappresenta la prosecuzione dei corsi di "Reti di Telecomunicazione" e "Comunicazioni Elettriche", e fornisce allo studente (i) le nozioni necessarie a comprendere le problematiche inerenti alla trasmissione numerica su canali radio e gli standard attualmente esistenti (WiFi, WiMAX); (ii) attività pratiche di laboratorio in aula relative alla progettazione e configurazione di reti (livelli 2 e 3).
6 crediti

Sistemi di telerilevamento

Il corso analizza gli elementi principali che compongono i sistemi di telerilevamento e fornisce competenze di base di elaborazione e riconoscimento automatico di immagini e segnali.
6 crediti

Tecniche di diagnostica biomedicale

Il corso fornisce le conoscenze di base relative ai problemi inversi ponendo l'accento sulle tecniche di diagnostica elettromagnetica e focalizzando l'attenzione sulle nozioni fondamentali relative alle applicazioni nel campo biomedicale.
6 crediti

Progetto Professionalizzante

Gli obiettivi formativi dell'insegnamento saranno pubblicati non appena disponibili.
6 crediti

*Lo studente deve inoltre selezionare 18 crediti scelti liberamente fra i corsi offerti dall’Università di Trento. I corsi a scelta elencati di seguito e i corsi suggeriti dallo strumento di compilazione dei piani di studio di ESSE3 sono approvati automaticamente. In tutti gli altri casi, è necessaria la compilazione di un piano di studio cartaceo che sarà valutato dall’apposita Commissione.

Il percorso formativo si completa con

Inglese - livello B1

La prova di esame è effettuata da esperti linguistici in servizio presso il Centro Linguistico di Ateneo (CLA).
3 crediti

Tirocini formativi e di orientamento

Un’esperienza professionalizzante che permette allo studente di approfondire le conoscenze apprese nel corso degli studi universitari, di orientare le sue future scelte professionali e di studiare il possibile trasferimento tecnologico delle attività di ricerca e sviluppo tecnologico effettuate durante la tesi di laurea
6 crediti

Prova finale

La prova finale riporta l’attività di formazione svolta dallo studente sotto la guida di un docente o ricercatore dell’università o esperto esterno.
3 crediti
Aggiornato il 
6 Settembre 2016