MyUnitn

Il Corso di Laurea in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio si propone di formare figure professionali dotate delle competenze necessarie a soddisfare la domanda di qualità ambientale, di protezione del territorio, di efficiente gestione delle risorse ambientali, di produzione di beni e fornitura di servizi nel rispetto di parametri ambientali e di sicurezza. 

La preparazione avviene secondo un percorso che prevede due distinti curricula, che hanno in comune una solida preparazione di base acquisita nei primi due semestri di studio, comuni a entrambi i curricula. 
Il curriculum metodologico fornisce un diploma di laurea e una solida preparazione per l'ingresso in un corso di studi superiore ai fini del conseguimento della laurea magistrale. 
Il curriculum professionalizzante è un percorso formativo mirato a preparare figure professionali adatte al rapido inserimento nel mondo del lavoro alla fine del triennio di studi. 

Il Corso di Laurea in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio si prefigge i seguenti obiettivi formativi: 
- l'acquisizione di una solida cultura di base, con riferimento sia agli aspetti fisico-matematici che ai contenuti delle discipline tradizionali dell'ingegneria civile e ambientale; 
- la comprensione, attraverso un approccio quantitativo, dell'ambiente, ovvero delle molteplici interazioni tra componenti ambientali, processi antropici e naturali, con riferimento al ciclo delle risorse, in particolare quelle idriche; 
- la capacità di tradurre questa comprensione in azioni utili a migliorare il benessere collettivo in un'ottica di lungo periodo, attraverso il controllo, la preservazione e la riqualificazione dell'ambiente; 
- la capacità di concorrere, con strumenti concettuali e tecnologici adeguati, all'uso sostenibile delle risorse naturali, alla difesa e prevenzione dalle catastrofi, alla salvaguardia degli ecosistemi, alla progettazione e alla gestione sostenibile degli insediamenti e, in generale, alla sicurezza e alla qualità della vita.