Il corso di laurea magistrale in Informatica, in lingua inglese, vuole formare persone in possesso sia di una conoscenza approfondita dei principi teorici alla base delle scienze informatiche, che di competenze specifiche in una delle macro-aree legate alle tecnologie software, ai sistemi e reti, alla bio-informatica, alla multimedialità, ai sistemi dedicati, all’ingegneria dei servizi o alla sicurezza. Il corso di studio prevede l’acquisizione di conoscenze, metodologie e tecnologie specialistiche informatiche che permettono al laureato la pianificazione, la progettazione, lo sviluppo, la direzione lavori, la stima, il collaudo e la gestione d’impianti e sistemi complessi o innovativi per la generazione, la trasmissione e l’elaborazione delle informazioni.

ll laureato in Informatica può accedere ad attività lavorative nell’ambito della progettazione, organizzazione, sviluppo, gestione e mantenimento di sistemi informatici.

Per gli studenti più capaci e determinati, in particolare per chi prosegue il curriculum con il dottorato, si aprono carriere di tipo dirigenziale, dove una solida competenza sui principi della complessità e della soluzione di problemi si sposa con capacità d’interazione, di lavoro di squadra, di proposta innovativa.

Il corso di laurea prevede due percorsi:

  • Scienze e tecnologie informatiche
  • ICT Innovation

Complessivamente, i due percorsi prevedono sette possibili indirizzi (gli ultimi quattro sono previsti solo per il primo percorso):

  • design and engineering
  • security
  • embedded systems
  • bioinformatics & semantics
  • internet technology
  • information processing
  • data management.