MyUnitn

Stage e tirocini

Il tirocinio formativo è un periodo di formazione professionale svolto dallo studente all’interno del corso di studi, allo scopo di realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro nell’ambito del processo formativo e di agevolare le future scelte professionali.  Ha il fine di permettere la conoscenza diretta del mondo del lavoro, di aspetti nuovi e/o tendenzialmente innovativi delle professionalità, delle tecnologie e dell’organizzazione del lavoro.
Il tirocinio può essere svolto, compatibilmente con il percorso di studi, in due diverse modalità:

  • Tirocinio interno presso l’Università
  • Tirocinio esterno, ovvero tirocinio formativo in azienda o ente esterno (comunemente detto anche "stage")

Tirocinio interno

Il tirocinio interno viene svolto nell’ambito delle strutture dell’Ateneo, mantenendo tuttavia le specificità del tirocinio esterno. Il tirocinio interno si configura infatti come un’attività che mette a contatto lo studente con una metodologia professionale tipica delle realtà esterne al mondo universitario, distinguendosi pertanto anche dall’attività di studio e di collaborazione alla ricerca che viene svolta presso i Dipartimenti (anche nell’ambito di specifici progetti di ricerca) ed è finalizzata allo sviluppo di elaborati per la prova finale.
Per maggiori informazioni si invita a consultare il Regolamento delle attività di tirocinio formativo, disponibile nel box di download.

Per poter svolgere un tirocinio interno lo studente deve:

  • soddisfare i requisiti richiesti per il tirocinio curriculare
  • individuare un tutor universitario
  • presentare all’Ufficio Gestione Studenti apposita Domanda di tirocinio interno (disponibile nel box download) almeno 1 mese prima dell’inizio del tirocinio, controfirmata dal tutor universitario

Al termine del tirocinio interno lo studente è tenuto a presentare all’Ufficio Gestione Studenti la Dichiarazione di fine tirocinio (nel box di download), unitamente alla relazione finale.

Tirocinio esterno

Il tirocinio formativo esterno all'Ateneo comporta l’avvio di una serie di procedure amministrative regolamentate dalla legge n°196/1997 e dal successivo D.M. n°142/1998:

  • può essere attivato solo dopo la stipula di una Convenzione tra l’Ateneo e il soggetto ospitante;
  • è svolto sulla base di un Progetto formativo;
  • è a titolo gratuito e non si configura come un rapporto di lavoro;
  • può durare da poche settimane ad un massimo di 12 mesi;
  • prevede che il tutor universitario ed il tutor aziendale seguano lo studente tirocinante e fungano da garanti;
  • durata, periodo di svolgimento, orari di accesso alla sede e piano delle attività sono stabiliti di comune accordo tra l’Università e l’azienda.

L’Università di Trento promuove lo stage quale momento importante del ciclo di studi e del suo completamento, e quale strumento di orientamento alla scelta professionale e di collegamento tra domanda e offerta di impiego. Informazioni e procedure dettagliate per l'attivazione di un tirocinio esterno alla pagina dell'Ufficio Job Guidance dedicata allo Stage

 

Tirocinio all'estero

L’Università degli Studi di Trento offre ai propri studenti un supporto alla mobilità internazionale per stage curriculari di 3 mesi all’estero individuati autonomamente. Informazioni dettagliate alla pagina dell'Ufficio Job Guidance dedicata al tirocinio all'estero

 

Docenti delegati per le attività di tirocinio

Delegata di Dipartimento per i tirocini: prof.ssa Paola Foladori

 

Aggiornato il