Il corso è strutturato in due percorsi: "Psicologia delle risorse umane e delle organizzazioni" e "Neuroscienze".
La scelta del percorso è da effettuare al momento dell'immatricolazione.

Percorso PSICOLOGIA DELLE RISORSE UMANE E DELLE ORGANIZZAZIONI

I ANNO

Insegnamenti obbligatori

Psicologia per la gestione delle risorse umane

Il corso ha lo scopo di approfondire gli aspetti psicologici della gestione delle Risorse Umane, focalizzandosi sui processi di valutazione. Più nel dettaglio ci si prefigge di sviluppare competenze sulle procedure e tecniche di taglio psicologico inerenti: la valutazione delle prestazioni e del potenziale (in ottica di sviluppo del personale) ed il reclutamento e la selezione del personale

9 crediti

Elementi di diritto per la psicologia delle organizzazioni

Il corso ha l'obiettivo di fornire conoscenze sulla struttura e sulle patologie dei rapporti giuridici che disciplinano le relazioni tra individui e organizzazioni e il funzionamento delle organizzazioni produttive.
6 crediti

Tecniche psicometriche e analisi dei dati

Il corso di propone di fornire agli studenti gli strumenti statistici e matematici necessari per affrontare in modo consapevole e critico i modelli decisionali

9 crediti

Ergonomia cognitiva con applicazioni alle disabilità cognitive/percettive

Questo corso ha l’obiettivo di fornire i concetti base inerenti lo studio dell’Ergonomia Cognitiva come scienza che si occupa dell’interazione tra individui e tecnologie. In particolare, come settore di ricerca che considera le possibilità ed i limiti del sistema cognitivo per supportare la progettazione di strumenti utilizzati in qualsiasi attività svolta dagli esseri umani. Verranno approfonditi studi che si occupano di Ergonomia cognitiva applicata all’ambito neuropsicologico della disabilità cognitiva e/o percettive.

6 crediti

Processi psicosociali nelle organizzazioni

Il corso ha l'obiettivo di fornire conoscenze sui processi psicologici e sociali che contribuiscono a creare e al perdurare delle diseguaglianze di genere in ambito lavorativo.

6 crediti

Tecniche di selezione e valutazione del personale

L’obiettivo è quello di sviluppare la conoscenza delle tecniche a nostra disposizione, delle aree e dei metodi di indagine, delle tipologie, modalità d’uso e delle potenzialità e limiti degli strumenti. Tutto questo con un taglio che partendo dalla teoria porti a continui richiami all’applicazione pratica nei contesti organizzativi, con molta sperimentazione ed esempi di casi concreti.

6 crediti

Psicologia delle organizzazioni

Il corso intende approfondire alcuni aspetti relativi al rapporto tra individui e contesti organizzati. Tali approfondimenti riguarderanno la problematica della socializzazione e dell’inserimento nelle organizzazioni, la costruzione e conduzione dei gruppi e dei team, gli interventi di cambiamento organizzativo. Oltre a fornire conoscenze su modelli teorici e risultati empirici, saranno presi in esame alcuni casi ed esperienze di intervento psicosociale nei contesti di lavoro.

9 crediti

 

II ANNO

Insegnamenti obbligatori

Elementi di deontologia per lo psicologo 

Il corso intende fornire elementi di riflessione e strumenti di conoscenza relativamente alla deontologia professionale dello psicologo e ai principi generali alla base del Codice deontologico degli psicologi italiani, del Codice etico dell'Associazione Italiana di Psicologia (AIP), e del Metacodice dell'European Federation of Psychological Associations (EFPA

6 crediti

Test e colloquio clinico

Il corso avrà tre obiettivi principali: - acquisire conoscenze teoriche e pratiche relative alla misura dell'Intelligenza, di alcune particolari funzioni cognitive e della personalità; - conoscenza critica circa l'utilizzo dei test e delle loro proprietà psicometriche; - acquisire conoscenze teoriche circa l'utilizzo del colloquio in ambito clinico.

6 crediti

Organizzazione aziendale

Il corso parte dalla relazioni tra divisione del lavoro e comportamento organizzativo. Sarà anzitutto delineato il tema della divisione del lavoro e della relazione tra divisione del lavoro materiale e divisione del lavoro cognitivo. Sulla base di questa premessa, Il corso svolgerà, in parallelo, i temi della formazione delle decisioni nelle organizzazioni e della natura e della progettazione delle strutture organizzative, in relazione alle strategie e alle tecnologie impiegate

6 crediti

Psicologia della formazione e dell'orientamento

Il corso intende affrontare diverse problematiche relative ai processi di acquisizione delle competenze nei contesti di lavoro. Tale problematica è affrontata con una analisi a più livelli: individuale, di gruppo, organizzativo. Particolare enfasi è dedicata ai fattori psicologici coinvolti nella costruzione del processo formativo. Nel corso saranno anche introdotti elementi di psicologia dell’orientamento professionale con particolare attenzione al tema dello sviluppo di carriera.

9 crediti

Insegnamenti a scelta libera (per un totale di 12 crediti)

Il percorso formativo prevede l’acquisizione di 12 CFU senza vincoli di settore scientifico disciplinare scelti tra gli insegnamenti che vengono appositamente attivati dal corso di laurea e annualmente pubblicati nel manifesto degli studi o tra quelli attivati dall’Ateneo.

12 crediti

Tirocinio formativo

Le attività formative della tipologia F “Tirocinio formativo e di orientamento” comprendono il tirocinio (esterno, interno o in mobilità) e le attività sostitutive di tirocinio. Il tirocinio è un’esperienza lavorativa limitata nel tempo, svolta all’interno del corso di studi e coerente con il percorso formativo, volta a: 

- consentire allo studente un riscontro e un arricchimento delle conoscenze apprese nel corso degli studi universitari; 

- contribuire alla formazione professionalizzante e specialistica dello studente universitario mediante un’esperienza diretta nel mondo del lavoro e delle professioni; 

- agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e delle professioni. 

Le attività sostitutive di tirocinio sono attività a frequenza obbligatoria volte a fornire allo studente competenze pratico-metodologiche.

14 crediti

Prova finale

La prova consiste nella presentazione e discussione di un elaborato scritto, in Italiano o in Inglese, che viene preparato dallo studente con la guida di un relatore, compreso tra i professori e i ricercatori appartenenti al Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive o i titolari di insegnamento del corso di laurea magistrale.

16 crediti

 

Percorso NEUROSCIENZE

I ANNO

Insegnamenti obbligatori

Neuroscienze cognitive

Il corso si propone di fornire le basi teoriche e metodologiche per lo studio dell’architettura funzionale e delle basi neurali dei processi cognitivi, attraverso un approccio neuroscientifico e neuropsicologico.

9 crediti

Laboratori per acquisizione strumenti d'indagine, diagnosi ed riabilitazione

I Laboratori si propongono di fornire le conoscenze necessarie alla somministrazione, correzione ed interpretazione dei principali test utilizzati per lo studio delle funzioni cognitive e linguistiche, e dei tratti della personalità, in condizioni di normalità e di patologia.

6 crediti

Metodi di indagine in neuroscienze cognitive e cliniche

Il corso si propone di fornire le conoscenze fisiologiche di base inerenti l’fMRI; di descrive i paradigmi sperimentali fMRI e i metodi di analisi dell’immagine e di fornire le conoscenze necessarie per svolgere un esperimento e eseguirne l’analisi dei dati.

9 crediti

Test e valutazione neuropsicologica

Il corso si propone di fornire gli strumenti per la valutazione delle prestazioni di individui con danno cerebrale acquisito allo scopo di evidenziare l'eventuale presenza di deficit cognitivi e di comprenderne le cause e la natura.

9 crediti

Sviluppo neuro cognitivo tipico e atipico

Lo scopo generale dei corsi è quello di fornire le informazioni fondamentali per permettere allo studente di riflettere in modo critico e competente sui processi, le fasi e le cause dello sviluppo psicologico. Particolare attenzione verrà data alle teorie e alle ricerche sperimentali che hanno affrontato i problemi dell'ontogenesi dei processi percettivi e delle rappresentazioni mentali, del ragionamento induttivo e delle prime conoscenze in alcuni domini di base (fisica, biologia, linguaggio e mondo sociale). I problemi dell'acquisizione delle capacità mentali e dello sviluppo dell'architettura cognitiva saranno trattati presentando sia le principali teorie classiche sia alcuni recenti modelli e prospettive teoriche, discutendo numerose ricerche empiriche ed analizzando le principali tecniche di ricerca impiegate nello studio sviluppo cognitivo. Ci si propone in questo modo di favorire una comprensione dei vantaggi e delle debolezze delle principali teorie evolutive e un apprezzamento dei notevoli progressi compiuti negli ultimi vent'anni dalla ricerca sperimentale sullo sviluppo

6 crediti

Psicopatologia clinica

Il corso si propone di condurre lo studente a conoscere gli elementi essenziali della psicopatologia generale con particolare riferimento alla psicopatologia descrittiva e alla psicopatologia dello sviluppo. Si propone un modello teorico della strutturazione psicopatologica di tipo interattivorelazionale in cui le modalità di funzionamento psichico individuale nel ciclo di vita della persona verranno collegate ai fattori di contesto familiare, culturale e sociale. Sarà data particolare attenzione all’applicazione clinica del modello

9 crediti

Neurologia clinica

Il corso intende fornire le conoscenze relative alle patologie del sistema nervoso centrale che possono determinare disturbi delle funzioni esecutive e linguistiche di competenza della persona in possesso di Laurea magistrale in Psicologia, soprattutto in relazione alle ipotesi correnti sui rapporti fra cervello e processi cognitivi/linguistici.
6 crediti

 

II ANNO

Insegnamenti obbligatori

Aspetti socio-psicologici della riabilitazione e inserimento nel mondo del lavoro

Conoscenza dell'influenza di molteplici aspetti sociali e psicologici sul recupero e sul progetto riabilitativo

6 crediti

Elementi di deontologia per lo psicologo

Il corso intende fornire elementi di riflessione e strumenti di conoscenza relativamente alla deontologia professionale dello psicologo e ai principi generali alla base del Codice deontologico degli psicologi italiani, del Codice etico dell'Associazione Italiana di Psicologia (AIP), e del Metacodice dell'European Federation of Psychological Associations (EFPA)

6 crediti

Invecchiamento normale e patologico

Il corso fornisce conoscenze sui processi di invecchiamento fisiologico e patologico del sistema nervoso centrale, e sulle metodiche di misurazione delle capacità cognitive nel soggetto anziano e nel soggetto con patologie dell’invecchiamento di natura neurodegenerativa.

6 crediti

Test e colloquio clinico

Il corso avrà tre obiettivi principali:

- acquisire conoscenze teoriche e pratiche relative alla misura dell'Intelligenza, di alcune particolari funzioni cognitive e della personalità;

- conoscenza critica circa l'utilizzo dei test e delle loro proprietà psicometriche;

- acquisire conoscenze teoriche circa l'utilizzo del colloquio in ambito clinico.

6 crediti

Insegnamenti a scelta libera

Il percorso formativo prevede l’acquisizione di 12 CFU senza vincoli di settore scientifico disciplinare scelti tra gli insegnamenti che vengono appositamente attivati dal corso di laurea e annualmente pubblicati nel manifesto degli studi o tra quelli attivati dall’Ateneo.

12 crediti

Tirocinio formativo

Le attività formative della tipologia F “Tirocinio formativo e di orientamento” comprendono il tirocinio (esterno, interno o in mobilità) e le attività sostitutive di tirocinio. Il tirocinio è un’esperienza lavorativa limitata nel tempo, svolta all’interno del corso di studi e coerente con il percorso formativo, volta a:

- consentire allo studente un riscontro e un arricchimento delle conoscenze apprese nel corso degli studi universitari;

- contribuire alla formazione professionalizzante e specialistica dello studente universitario mediante un’esperienza diretta nel mondo del lavoro e delle professioni;

- agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e delle professioni.

Le attività sostitutive di tirocinio sono attività a frequenza obbligatoria volte a fornire allo studente competenze pratico-metodologiche.

14 crediti

Prova finale

La prova consiste nella presentazione e discussione di un elaborato scritto, in Italiano o in Inglese, che viene preparato dallo studente con la guida di un relatore, compreso tra i professori e i ricercatori appartenenti al Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive o i titolari di insegnamento del corso di laurea magistrale.
 
16 crediti
Aggiornato il 
10 Agosto 2016