MyUnitn

Il corso di laurea triennale in Beni culturali dell'Università degli Studi di Trento è nato da un gruppo di docenti e ricercatori del Dipartimento di Lettere e Filosofia da tempo impegnati nello studio del patrimonio culturale sotto diversi punti di vista.

Il gruppo si è sempre mosso con la finalità di offrire agli studenti dell'Università di Trento un ampio ventaglio di competenze. Gli studenti entrano così in contatto con un corpo docente dinamico e attivo in diversi ambiti della ricerca, della valorizzazione e della divulgazione dei Beni culturali, dedicato a incrementare gli obiettivi formativi proposti dal corso.

L'approccio ai Beni culturali che si propone il corso di laurea triennale vuole essere integrato (umanistico, storico e scientifico allo stesso tempo) e interdisciplinare, per fornire agli studenti la piena consapevolezza della complessità del patrimonio culturale e per far loro esplorare le frontiere aperte dallo sviluppo tecnologico.
Attraverso i diversi strumenti didattici (lezioni frontali, esercitazioni, laboratori, tirocini, prova finale), gli studenti vengono portati a contatto con le realtà operanti sul territorio e con progetti di ricerca nazionali e internazionali, senza tralasciare i temi inerenti alla legislazione e alla gestione del patrimonio culturale. Particolare attenzione è rivolta agli aspetti pratici e allo sviluppo della capacità di applicazione dei concetti e delle tecniche acquisite durante il corso di laurea.

Il corso di laurea propone un'ampia gamma di insegnamenti in campo storico-artistico, archivistico-librario, archeologico, musicale e dello spettacolo.

La formazione dei laureati consente l'accesso ad attività lavorative che richiedono familiarità con la cultura umanistica in senso lato e con i metodi scientifici delle scienze storiche, filologico-letterarie e filosofiche, nonché una mentalità aperta e flessibile, predisposta al rapido apprendimento di metodologie innovative