MyUnitn

Percorso formativo

Primo anno

Insegnamenti obbligatori

Analisi matematica A

Introdurre i primi elementi del calcolo differenziale e integrale in una e più variabili reali, sviluppando sia una teoria rigorosa sia una competenza operativa, fornendo esempi significativi, spesso tratti dalle scienze applicate.
15 crediti

Fisica generale I (I modulo)

Far apprendere allo studente gli obiettivi generali e gli strumenti d'indagine della fisica, tramite lo studio approfondito dei principi della meccanica classica newtoniana.
9 crediti

Geometria A

Fornire una prima introduzione della teoria degli insiemi da un punto di vista semi assiomatico, basilare per tutti gli sviluppi successivi. Su questa base viene quindi fornita una approfondita e rigorosa introduzione ai metodi e ai concetti di base dell’algebra lineare. Fornire una introduzione rigorosa a una varietà di concetti e metodi geometrici classici. Lo studente viene quindi portato a una conoscenza operativa degli spazi affini e proiettivi e della teoria delle forme quadratiche.
15 crediti

Inglese B1

Supportare la preparazione all’accertamento della conoscenza dell'inglese scientifico, con capacità di comprendere testi scientifici scritti o parlati ad un livello almeno pari al livello B1 del Consiglio d'Europa.
3 crediti

Informatica

Introdurre agli studenti la programmazione imperativa, fornendo sia le fondamenta teoriche che le competenze pratiche. Vengono quindi presentati le basi della programmazione, gli algoritmi fondamentali e i metodi per potere ragionare rigorosamente sulla correttezza dei programmi. Nell’attività di laboratorio si applicano tali nozioni in modo da acquisire una conoscenza operativa.
6 crediti

Algebra A

L’obiettivo del corso è, partendo da strutture familiari quali i numeri interi, di introdurre i primi elementi di astrazione, presentando anche alcune applicazioni.
6 crediti
Un insegnamento a scelta tra

Fisica generale I

Far apprendere allo studente gli obiettivi generali e gli strumenti d'indagine della fisica, tramite lo studio approfondito dei principi della meccanica classica newtoniana.
6 crediti

Programmazione funzionale

Concetti fondamentali che caratterizzano ogni linguaggio di programmazione (gestione della memoria / regole di scope, visibilita' degli identificatori, codice strutturato e strutture dati, astrazione) e con alcuni concetti che caratterizzano la programmazione orientata agli oggetti (classe, oggetto, ereditarietà, polimorfismo, information hiding, binding statico e dinamico). Per la parte di programmazione orientata agli oggetti, verranno utilizzati come linguaggi di programmazione il C++ e Java.
6 crediti

Programmazione 2

Concetti fondamentali che caratterizzano ogni linguaggio di programmazione (gestione della memoria / regole di scope, visibilita' degli identificatori, codice strutturato e strutture dati, astrazione) e con alcuni concetti che caratterizzano la programmazione orientata agli oggetti (classe, oggetto, ereditarietà, polimorfismo, information hiding, binding statico e dinamico). Per la parte di programmazione orientata agli oggetti, verranno utilizzati come linguaggi di programmazione il C++ e Java.
6 crediti

 

Secondo Anno

Insegnamenti obbligatori

Algebra B

L’obiettivo del corso è, partendo da strutture familiari quali i numeri interi, di introdurre i primi elementi di astrazione, presentando anche alcune applicazioni.
6 crediti

Analisi matematica B

Introduzione a capitoli importanti dell'analisi matematica: 1) successioni e serie di funzioni; 2) i primi elementi della teoria delle equazioni differenziali ordinarie; 3) elementi di una teoria moderna della misura e dell'integrazione, con particolare riferimento alla misura di Lebesgue, e calcolo di integrali di volume; 4) forme differenziali, integrali di linea e di superficie, teoremi della divergenza e del rotore.
12 crediti

Analisi numerica I

Analisi di metodi per l'approssimazione numerica della soluzione di alcune classi di problemi della Matematica. I diversi metodi saranno implementati in linguaggio Matlab e sperimentati su vari esempi. Gli argomenti trattati includeranno: risoluzione di sistemi lineari; approssimazione di autovalori e autovettori; risoluzione di equazioni non lineari; approssimazione polinomiale; integrazione numerica; equazioni differenziali ordinarie.
9 crediti

Calcolo delle probabilità e statistica matematica

Fornire una introduzione al concetto di evento e di probabilità, partendo da un approccio intuitivo, si perviene a una trattazione rigorosa ed assiomatica, sia nel caso discreto che in quello continuo, dove gioca un ruolo essenziale la teoria della misura. Con gli strumenti così consolidati si perviene alla legge dei grandi numeri e al teorema centrale asintotico. Successivamente si fornirà una introduzione ai concetti di base della statistica come la stima di parametri e il test di ipotesi.
9 crediti

Fondamenti di fisica matematica

Fornire dapprima una formulazione matematica rigorosa della meccanica classica del punto materiale e dei sistemi di punti, per poi pervenire a una introduzione alla teoria delle equazioni differenziali a derivate parziali con applicazioni alla fisica matematica.
12 crediti

Geometria B

Presentare i concetti di base di topologia, procedendo poi a una introduzione all’omotopia e al concetto di gruppo fondamentale. Esporre gli studenti a un approccio classico e rigoroso alla teoria delle funzioni di una variabile complessa.
12 crediti
Un insegnamento a scelta tra (se lo studente non ha già seguito nel I anno un corso a scelta)

Fisica generale I (II modulo)

Far apprendere allo studente gli obiettivi generali e gli strumenti d'indagine della fisica, tramite lo studio approfondito dei principi della meccanica classica newtoniana.
6 crediti

Programmazione funzionale

Concetti fondamentali che caratterizzano ogni linguaggio di programmazione (gestione della memoria / regole di scope, visibilita' degli identificatori, codice strutturato e strutture dati, astrazione) e con alcuni concetti che caratterizzano la programmazione orientata agli oggetti (classe, oggetto, ereditarietà, polimorfismo, information hiding, binding statico e dinamico). Per la parte di programmazione orientata agli oggetti, verranno utilizzati come linguaggi di programmazione il C++ e Java.
6 crediti

Programmazione 2

Concetti fondamentali che caratterizzano ogni linguaggio di programmazione (gestione della memoria / regole di scope, visibilita' degli identificatori, codice strutturato e strutture dati, astrazione) e con alcuni concetti che caratterizzano la programmazione orientata agli oggetti (classe, oggetto, ereditarietà, polimorfismo, information hiding, binding statico e dinamico). Per la parte di programmazione orientata agli oggetti, verranno utilizzati come linguaggi di programmazione il C++ e Java.
6 crediti

Introduzione all'economia

Introduzione all'economia.
12 crediti

Biologia degli organismi

Il corso ha l'obiettivo di fornire conoscenze di base sugli organismi animali, in termini di evoluzione, diversità, anatomia e fisiologia.
6 crediti

 

Terzo anno

Un insegnamento a scelta tra

Equazioni differenziali ordinarie

Fornire e/o consolidare adeguate competenze nella teoria delle Equazioni Differenziali Ordinarie (EDO), sviluppare adeguate tecniche operative nella risoluzione di EDO, introdurre all'analisi qualitativa, proporre qualche tema avanzato nel settore.
6 crediti

Geometria differenziale

Introdurre gli oggetti e i metodi della geometria differenziale nei casi più semplici e concreti, cioè per curve e superfici immerse nello spazio euclideo tridimensionale. L'ultima parte del corso sarà dedicata ad un'introduzione generale alla teoria delle varietà differenziabili, per situare in un contesto più generale gli argomenti trattati, e rileggerli da un punto di vista superiore.
6 crediti

Fondamenti logici della matematica

Giungere a una riflessione su alcune nozioni fondamentali per la pratica matematica, ad esempio quelle di insieme, di dimostrazione, di cardinalità, di numero naturale; formalizzazione di tali nozioni, in modo da farle diventare oggetto di studio per la matematica; acquisizione delle conoscenze elementari di aritmetica cardinale.
6 crediti

Teoria di Galois

Fornire i principali risultati e metodi della Teoria di Galois, come: il campo di spezzamento di un polinomio, il suo gruppo di Galois, la corrispondenza di Galois, e il teorema di Galois sulla risolubilità di equazioni polinomiali per radicali.
6 crediti
Insegnamenti a scelta tra (totale 27 crediti)

Algebra commutativa

Algebra communtativa.
6 crediti

Analisi funzionale

Questo corso introduce gli spazi di dimensione infinita, più precisamente gli spazi di Banach e di Hilbert. Inoltre fornisce esempi di spazi di funzioni, e presenta gli operatori lineari e continui tra tali spazi.
6 crediti

Statistica matematica

Lo scopo del corso consiste nell'affrontare lo studio dei fondamenti della statistica teorica a partire dai principi primi del calcolo delle probabilità. La parte centrale del corso sarà dedicata allo studio della teoria della stima e della verifica delle ipotesi. Sviluppi logici, dimostrazioni, idee e tematiche evolvono attraverso argomentazioni statistiche che risultano essere naturali estensioni e conseguenze dei concetti precedentemente introdotti nei corsi di calcolo delle probabilità.
6 crediti

Calcolo delle probabilità II

Questo corso completa le conoscenze di base del Calcolo delle Probabilità 1ª UD e introduce al tema dei processi Stocastici.
6 crediti

Calcolo delle variazioni

Il corso intende introdurre i problemi ed i metodi classici del calcolo delle variazioni, con particolare riferimento ai problemi unidimensionali.
6 crediti

Teoria algebrica dei numeri

Teoria algebrica dei numeri.
6 crediti

Comunicazione delle scienze

Il corso intende sia fornire competenze generali nel settore della comunicazione, favorendo l'acquisizione di strumenti per facilitare il contatto con le diverse categorie di pubblico e di utenti, sia riflettere su aspetti importanti della fisica, della matematica e della biologia, nonché sul loro ruolo nell'insegnamento e nella società moderna.
6 crediti

Teoria dei gruppi

l corso è un'introduzione alla teoria dei gruppi.
6 crediti

Fisica generale II

Scopi del corso: 1) introdurre i concetti fondamentali dell'elettricità e del magnetismo ; 2) descrivere le proprieta' elettriche e magnetiche della materia a partire da un approccio mesoscopico; 3) gettare le basi per l'applicazione delle equazioni di Maxwell allo studio dei fenomeni elettrici e magnetici dipendenti dal tempo ed alla teoria della radiazione elettromagnetica e della sua interazione con la materia.
9 crediti

Fisica generale III

Fisica generale III.
6 crediti

Chimica

Il corso si prefigge lo scopo di fornire agli studenti i fondamenti sperimentali e teorici della chimica e le capacità tecniche indispensabili per sapersi muovere in un laboratorio di chimica. Particolare enfasi viene data alla struttura atomica della materia,alle proprietà chimico-fisiche delle sostanze, alla termodinamica dei processi chimici ed allo studio degli equilibri in soluzione.
6 crediti

Biofisica

Lo scopo del corso è introdurre lo studente alla biofisica: saranno date informazioni di base sulle strutture biomolecolari, le tecniche biofisiche e i meccanismi biologici. Si discuteranno alcuni esempi scelti tra i più rappresentativi.
6 crediti

Architettura degli elaboratori

Il corso di propone di fornire agli studenti le nozioni di base sull'organizzazione e l'architettura delle macchine da calcolo, siano essi di tipo "general purpose" (i comuni calcolatori) oppure macchine specializzate per effettuare compiti particolari.
6 crediti

Basi di dati

Studiare i principi delle basi di dati, inclusi la modellazione dei dati e l'uso di lingauggi di query.
6 crediti

Algoritmi e strutture dati

Il corso si propone di fornire allo studente gli strumenti principali per affrontare in maniera metodologicamente corretta ed efficace la progettazione e l'analisi di algoritmi efficienti. Durante il corso, lo studente acquisisce sia conoscenze su tecniche generali di progettazione ed analisi, sia un bagaglio di esempi significativi di soluzioni a problemi particolarmente rappresentativi.
12 crediti

Comunicazioni elettriche

Il corso analizza gli elementi fondamentali di un sistema di trasmissione numerico. Si parte dalla descrizione dei processi di conversione analogico-digitale e digitale-analogico per arrivare a studiare i principali sistemi di trasmissione in banda base (pulse amplitude modulation) e in banda traslata (modulazioni digitali). Nell'ambito del corso è previsto lo svolgimento di esercitazioni in aula (risoluzione di esercizi e testi d'esame) e di esercitazioni in laboratorio (mediante simulatori software).
12 crediti
Insegnamenti obbligatori

Attività formativa a scelta dello studente

Insegnamenti a scelta tra quelli attivati dal corso di laurea in Matematica o tra quelli attivati dall'Ateneo. Previa approvazione da parte della Commissione, lo studente può colmare questi 18 crediti con: fino a 3 crediti per conoscenze utili all'inserimento nel mondo del lavoro, in aggiunta ai 3 crediti di attività di laboratorio/seminario; fino a 6 crediti per tirocini formativi e d orientamento; fino a 3 crediti per ulteriori conoscenze linguistiche per un massimo di 6 crediti.
18 crediti

Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro

Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro.
3 crediti

Prova finale

Presentazione orale della durata indicativa di 20 minuti di un argomento concordato con il Supervisore, accompagnata da un elaborato scritto di 15-20 cartelle, redatto in lingua italiana oppure in lingua inglese, seguita da eventuale discussione con la Commissione.
6 crediti
Aggiornato il
22 Novembre 2018