In questa pagina è presentato il percorso formativo generale previsto dal Regolamento didattico.

Per conoscere nel dettaglio i contenuti del corso è possibile consultare

  • alla pagina Studiare e frequentare il Manifesto degli Studi e gli Schemi per la scelta dei piani di studio, con le attività formative attivate nei vari anni accademici e le aree tematiche di specializzazione del percorso di studio
  • i Syllabi, i programmi degli insegnamenti dell'anno accademico in corso.

Insegnamenti obbligatori

Insegnamenti Crediti (CFU)

Experimental Methods

L'obiettivo del corso è di discutere la misurabilità delle grandezze fisiche in presenza di disturbi. In particolare, nel corso si affrontano i metodi di progettazione e ottimizzazione delle misure fisiche, i metodi di estrazione del segnale ed i limiti posti dalle sorgenti fondamentali ed ineliminabili di rumore quali le fluttuazioni termodinamiche, le statistiche di conteggio o i limiti quantistici.

6

Quantum Mechanics, Fields and Symmetries

Il corso ha lo scopo di fornire competenze di meccanica quantistica più avanzate rispetto alle competenze di base acquisite nelle lauree triennali. In particolare, nel corso vengono approfonditi alcuni elementi di meccanica quantistica non relativistica quali la teoria del momento angolare, la matrice densità, la teoria della diffusione e la teoria quantistica della radiazione, e vengono trattate, a livello introduttivo, le simmetrie e le equazioni d’onda relativistiche.

6

Corsi a scelta vincolata

24 CFU tra gli insegnamenti a scelta vincolata presenti nel quadro dell'offerta formativa annuale. Tali insegnamenti sono intesi a completare la formazione dello studente in specifici settori della fisica moderna e in discipline affini, con particolare attenzione agli sviluppi più recenti della ricerca scientifica e della tecnologia. Salvo eccezioni, ogni insegnamento comporta 6 CFU e 48 ore di didattica assistita.

24

Attività a scelta libera

12 CFU senza vincoli di settore disciplinare scelti tra gli insegnamenti presenti nel quadro dell'offerta formativa annuale del corso di laurea magistrale oppure, previo consenso della struttura responsabile, tra gli altri corsi erogati dall’Ateneo. Tali crediti possono essere dedicati, su richiesta dello studente e con l’approvazione della struttura didattica competente, ad attività formative coordinate svolte anche all’esterno dell’università nel quadro di specifici accordi e con la supervisione di un docente del corso di laurea magistrale che, al termine dell'attività assegnerà un voto in trentesimi con eventuale lode, anche in base ad una relazione conclusiva.

12

Ulteriori competenze linguistiche

3 CFU dedicati all’acquisizione di competenze linguistiche in italiano per gli studenti stranieri. Per gli studenti italiani le ulteriori competenze linguistiche si riferiscono all’inglese scientifico oppure ad un’altra lingua dell’Unione Europea.

3

Prova finale

39 CFU da assegnare per il contenuto e la presentazione dell'elaborato finale.

39

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (sovrannumerario)

1

 

1 insegnamento a scelta tra

Insegnamenti Crediti (CFU)

Quantum Field Theory I

L’obiettivo del corso è di fornire competenze sui metodi d’indagine della teoria dei campi quantizzati, in modo da permettere allo studente di cogliere le implicazioni profonde dell’unione della relatività ristretta con la meccanica quantistica e di acquisire le basi necessarie per comprendere la fisica delle alte energie.

6

Statistical Mechanics

Il corso ha lo scopo di fornire competenze nel ruolo della statistica nella trattazione dei sistemi quantistici a molte particelle. In particolare nel corso viene introdotto il formalismo di seconda quantizzazione e vengono trattate le transizioni di fase, le rotture di simmetria, e le proprietà dei gas di fermioni e di bosoni, sia liberi che debolmente interagenti.

6

Computational Physics

Il corso ha lo scopo di fornire competenze e sviluppare capacità operative nel campo dei metodi numerici per la risoluzione di equazioni differenziali lineari, come l’equazione di Schrödinger, e non-lineari, di interesse per la fisica di sistemi quantistici, mettendo a confronto diverse tecniche di calcolo.

6

 

3 insegnamenti a scelta tra

Insegnamenti Crediti (CFU)

Solid State Physics I

Lo scopo del corso è di fornire competenze su strutture cristalline, teoria dell’elasticità, onde reticolari, e struttura elettronica, presentando sia i principali modelli e teorie sviluppati in tale ambito, sia i più importanti risultati osservativi sui quali tali modelli e teorie si basano. Alla fine del corso lo studente avrà sviluppato la capacità di descrivere in termini microscopici le principali proprietà termodinamiche e di trasporto dei materiali.

6

Solid State Physics II

Il corso ha lo scopo di discutere in modo approfondito la struttura elettronica dei cristalli, permettendo allo studente di cogliere le proprietà principali dei semiconduttori e dei superconduttori, e le proprietà magnetiche della materia, e di familiarizzare con le tecniche usate per la caratterizzazione sperimentale della struttura elettronica dei cristalli.

6

Atomic Physics

Lo scopo del corso è di fornire una panoramica sui meccanismi di base in fisica atomica, le tecniche di analisi sperimentali e sulle applicazioni nella realizzazione di sensori ad elevata risoluzione. Il corso si concentrerà in particolare sulla struttura atomica, le proprietà atomiche in interazione con campi elettromagnetici, gli elementi di base di interferometria atomica. Saranno trattate a livello teorico e sperimentale le tecniche di spettroscopia laser ad elevata risoluzione e di manipolazione di gas ultrafreddi.

6

Condensed Matter Theory

Lo scopo del corso è sviluppare le metodologie teoriche che permettono di descrivere un vasto insieme di fenomeni nella fisica dei solidi e dei materiali. Alla fine del corso lo studente sarà in grado di comprendere gli approcci moderni che permettono di descrivere le proprietà strutturali, vibrazionali, elettroniche e spettroscopiche dei materiali di grande interesse tecnologico.

6

Physics of Disordered Systems

Scopo del corso è fornire agli studenti un'introduzione alla fisica dei materiali disordinati, i quali non sono caratterizzati da periodicità spaziale e non possono dunque essere descritti con le consuete tecniche basate sul reticolo reciproco. Saranno in particolar modo trattate le tecniche sperimentali specifiche per lo studio di questi materiali.

6

Nuclear and Subnuclear Physics

Scopo del corso è di fornire agli studenti alcuni approfondimenti su aspetti teorici e fenomenologici della fisica nel settore subatomico. Enfatizzando in particolare il ruolo importante delle simmetrie e invarianze nella costruzione del quadro teorico, si intende creare anche in coloro che non perseguiranno ricerche in questo ambito una certa consapevolezza dei problemi aperti in questo settore della fisica.

6

Quantum Theories for Multiparticle Systems

L’obiettivo del corso è di rendere gli studenti consapevoli degli aspetti peculiari e delle problematiche che la meccanica quantistica presenta, allorché' ci si proponga di rendere conto di osservabili relative a sistemi composti da un numero finito di componenti quali nuclei, atomi o aggregati di questi. Il corso si propone di sviluppare un atteggiamento critico di fronte ai metodi, sia tradizionali che moderni, usati in questo ambito.

6

Astroparticle Physics

L'obiettivo del corso è fornire una comprensione approfondita e aggiornata dei problemi relativi all'astrofisica delle alte energie multimessaggero e alla fisica delle astroparticelle; si intende approfondire i problemi di base relativi all'astrofisica multimessaggero e della fisica delle astroparticelle, degli obiettivi degli esperimenti scientifici attualmente in corso o in costruzione sia a terra che nello spazio; si intende inoltre fornire conoscenze sulle moderne strumentazioni e tecniche di osservazione per esperimenti in astrofisica multimessaggero e di fisica delle astroparticelle, sia a terra che nello spazio.

6

Fundamental Interactions

Scopo del corso è approfondire la fisica sperimentale delle interazioni fondamentali discutendo le strategie osservative e descrivendo i principali risultati conseguiti. Particolare attenzione viene riservata ai metodi di misura, di cui vengono evidenziati punti di forza e limiti di sensibilità intrinseci. Il programma comprende argomenti di fisica del modello standard e delle sue possibili estensioni, fisica e astrofisica dei neutrini e dei raggi cosmici, gravitazione e cosmologia.

6

 

1 insegnamento a scelta tra:

Insegnamenti Crediti (CFU)

Experimental Physics

Il corso ha lo scopo di fornire competenze e sviluppare capacità operative nel campo della misura di grandezze fisico-chimiche. Nel corso vengono presentate alcune delle metodologie e delle strumentazioni comunemente usate nei laboratori di ricerca. Sono previste esercitazioni di laboratorio settimanali volte all'acquisizione, da parte dello studente, di una abilità sperimentale e di un’attitudine alla misura.

6

Quantum Field Theory I

L’obiettivo del corso è di fornire competenze sui metodi d’indagine della teoria dei campi quantizzati, in modo da permettere allo studente di cogliere le implicazioni profonde dell’unione della relatività ristretta con la meccanica quantistica e di acquisire le basi necessarie per comprendere la fisica delle alte energie.

6

Statistical Mechanics

Il corso ha lo scopo di fornire competenze nel ruolo della statistica nella trattazione dei sistemi quantistici a molte particelle. In particolare nel corso viene introdotto il formalismo di seconda quantizzazione e vengono trattate le transizioni di fase, le rotture di simmetria, e le proprietà dei gas di fermioni e di bosoni, sia liberi che debolmente interagenti.

6

Computational Physics

Il corso ha lo scopo di fornire competenze e sviluppare capacità operative nel campo dei metodi numerici per la risoluzione di equazioni differenziali lineari, come l’equazione di Schrödinger, e non-lineari, di interesse per la fisica di sistemi quantistici, mettendo a confronto diverse tecniche di calcolo.

6

Solid State Physics I

Lo scopo del corso è di fornire competenze su strutture cristalline, teoria dell’elasticità, onde reticolari, e struttura elettronica, presentando sia i principali modelli e teorie sviluppati in tale ambito, sia i più importanti risultati osservativi sui quali tali modelli e teorie si basano. Alla fine del corso lo studente avrà sviluppato la capacità di descrivere in termini microscopici le principali proprietà termodinamiche e di trasporto dei materiali.

6

Solid State Physics II

Il corso ha lo scopo di discutere in modo approfondito la struttura elettronica dei cristalli, permettendo allo studente di cogliere le proprietà principali dei semiconduttori e dei superconduttori, e le proprietà magnetiche della materia, e di familiarizzare con le tecniche usate per la caratterizzazione sperimentale della struttura elettronica dei cristalli.

6

Atomic Physics

Lo scopo del corso è di fornire una panoramica sui meccanismi di base in fisica atomica, le tecniche di analisi sperimentali e sulle applicazioni nella realizzazione di sensori ad elevata risoluzione. Il corso si concentrerà in particolare sulla struttura atomica, le proprietà atomiche in interazione con campi elettromagnetici, gli elementi di base di interferometria atomica. Saranno trattate a livello teorico e sperimentale le tecniche di spettroscopia laser ad elevata risoluzione e di manipolazione di gas ultrafreddi.

6

Condensed Matter Theory

Lo scopo del corso è sviluppare le metodologie teoriche che permettono di descrivere un vasto insieme di fenomeni nella fisica dei solidi e dei materiali. Alla fine del corso lo studente sarà in grado di comprendere gli approcci moderni che permettono di descrivere le proprietà strutturali, vibrazionali, elettroniche e spettroscopiche dei materiali di grande interesse tecnologico.

6

Physics of Disordered Systems

Scopo del corso è fornire agli studenti un'introduzione alla fisica dei materiali disordinati, i quali non sono caratterizzati da periodicità spaziale e non possono dunque essere descritti con le consuete tecniche basate sul reticolo reciproco. Saranno in particolar modo trattate le tecniche sperimentali specifiche per lo studio di questi materiali.

6

Nuclear and Subnuclear Physics

Scopo del corso è di fornire agli studenti alcuni approfondimenti su aspetti teorici e fenomenologici della fisica nel settore subatomico. Enfatizzando in particolare il ruolo importante delle simmetrie e invarianze nella costruzione del quadro teorico, si intende creare anche in coloro che non perseguiranno ricerche in questo ambito una certa consapevolezza dei problemi aperti in questo settore della fisica.

6

Quantum Theories for Multiparticle Systems

L’obiettivo del corso è di rendere gli studenti consapevoli degli aspetti peculiari e delle problematiche che la meccanica quantistica presenta, allorché' ci si proponga di rendere conto di osservabili relative a sistemi composti da un numero finito di componenti quali nuclei, atomi o aggregati di questi. Il corso si propone di sviluppare un atteggiamento critico di fronte ai metodi, sia tradizionali che moderni, usati in questo ambito.

6

Astroparticle Physics

L'obiettivo del corso è fornire una comprensione approfondita e aggiornata dei problemi relativi all'astrofisica delle alte energie multimessaggero e alla fisica delle astroparticelle; si intende approfondire i problemi di base relativi all'astrofisica multimessaggero e della fisica delle astroparticelle, degli obiettivi degli esperimenti scientifici attualmente in corso o in costruzione sia a terra che nello spazio; si intende inoltre fornire conoscenze sulle moderne strumentazioni e tecniche di osservazione per esperimenti in astrofisica multimessaggero e di fisica delle astroparticelle, sia a terra che nello spazio.

6

Fundamental Interactions

Scopo del corso è approfondire la fisica sperimentale delle interazioni fondamentali discutendo le strategie osservative e descrivendo i principali risultati conseguiti. Particolare attenzione viene riservata ai metodi di misura, di cui vengono evidenziati punti di forza e limiti di sensibilità intrinseci. Il programma comprende argomenti di fisica del modello standard e delle sue possibili estensioni, fisica e astrofisica dei neutrini e dei raggi cosmici, gravitazione e cosmologia.

6
Aggiornato il
25 Maggio 2021