Costruire un futuro sostenibile dal punto di vista ambientale è una delle esigenze più pressanti che l’umanità si trova ad affrontare. L’obiettivo di questo corso di studi è formare professionisti competenti che possiedano solide competenze ingegneristiche unite a una comprensione interdisciplinare delle complesse interazioni tra i bisogni dell’uomo e dell’ambiente naturale che caratterizzano l’Antropocene.

Con solide conoscenze teoriche e un approccio pragmatico, i nostri laureati magistrali sono in grado di sviluppare soluzioni innovative e sostenibili, basate su una comprensione profonda delle dinamiche ambientali e sulla capacità di quantificare e simulare gli effetti degli interventi antropici.

Obiettivi formativi e sbocchi professionali

I nostri studenti e le nostre studentesse possono specializzarsi in una delle quattro aree:

  1. Risorse idriche e protezione del territorio

  2. Qualità ambientale e tecnologie di risanamento

  3. Sostenibilità ambientale e cooperazione internazionale

  4. Modellazione e simulazione.

Cosa si studia e curricula

Canale Instagram IAT (Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio @UniTrento)

Esperienza e testimonianze degli studenti IAT