MyUnitn

Il corso di studio al secondo anno prevede 3 percorsi:

  • Direzione aziendale
  • Information and Service Management
  • Imprenditorialità sociale

Primo anno

Insegnamenti obbligatori

Insegnamento Crediti (CFU)

Strumenti quantitativi per la gestione

Corso intermedio di analisi dei dati mirato allo sviluppo di competenze modellistiche e analitiche. Il corso si concentra sull'uso di tecniche moderne di "statistical learning" per la previsione e la classificazione in contesti economico-aziendali. Il taglio del corso è di tipo applicato ed il livello teorico degli argomenti è mirato alla comprensione degli aspetti pratici delle applicazioni. Esercitazioni con R in aula computer complementano i temi trattati a lezione. Competenze acquisite: Capacità di saper affrontare i problemi principali che si possono presentare nelle applicazioni reali Acquisire capacità di utilizzo di software statistico per l’implementazione delle tecniche discusse. Acquisire capacità di comprendere autonomamente gli aspetti quantitativi presenti nella letteratura scientifica economico-aziendale Conoscenze di base ed applicate: Regressione lineare (modelli multipli, modelli con interazioni, modelli con variabili qualitative). Metodi di classificazione (regressione logistica, K-nearest neighbors). Metodi di ricampionamento (cross validazione e bootstrap). Selezione del modello e regolarizzazione (selezione best subset, selezione forward, selezione backward, Ridge regression, LASSO). Il problema dei dati high dimensional e tecniche di riduzione della dimensionalità (componenti principali, minimi quadrati parziali). Argomenti opzionali.

6

Strategia progredito

Mediante lezioni, lavori di gruppo e discussioni attive gli studenti acquisiranno dimestichezza con le metodologie necessarie per affrontare alcuni temi avanzati di strategia e politica aziendale. Il corso sarà dedicato a quattro aree tematiche principali: 1. strategie competitive; 2. strategie di internazionalizzazione delle imprese; 3.strategie di innovazione; 4. Modelli di corporate governance e management comparato. Nel corso si analizzeranno: - limiti e sviluppi recenti dell'analisi del vantaggio competitivo; - le peculiarità del processo di globalizzazione: le strutture istituzionali, le reti globali del valore; - le caratteristiche delle imprese multinazionali; - il ruolo degli stati e i rapporti tra stati e imprese multinazionali; -Modi di entrata in nuovi mercati esteri; - temi di management dell'innovazione; - open innovation; - competizione tra standard; - innovazioni scardinanti; - incentivi e disincentivi all'innovazione; - processi di cambiamento tecnologico che affiancano e rafforzano la globalizzazione; - analisi comparata del management; - Modelli di corporate governance in vari paesi; -Gestione delle risorse umane in vari paesi; -Modelli di innovazione in vari paesi; - Opportunità nei paesi emergenti; - problemi di interazione in contesti multiculturali. Analisi delle problematiche di interazione in gruppi multiculturali, comportamenti tipici influenzati da culture diverse. Vi saranno workshops interattivi nei quali si analizzeranno e discuteranno in aula alcune delle tematiche oggetto del corso e vari casi aziendali e/o settoriali. Lo studio di casi è utile per applicare gli strumenti analitici di management strategico e per ragionare su cosa un’azienda può (o non deve) fare per migliorare la propria posizione nel mercato.

8

Contabilità progredito/analisi di bilancio

Corso avanzato che si basa su un’adeguata conoscenza del bilancio d’esercizio, per sviluppare criteri di analisi e di lettura del dato contabile ai fini di analisi gestionale a consuntivo e prospettica. Si evidenzierà come la lettura del dato contabile cambia a seconda del fine istituzionale aziendale. Cenni di bilancio consolidato e di principi contabili internazionali, finalizzati alla lettura e comprensione del dato contabile.

8

Organizzazione aziendale progredito

Il corso si articola in argomenti che, senza pretesa di esaustività, pongono alcune tra le più complesse e attuali questioni da affrontare nella vita e nella gestione organizzativa delle imprese contemporanee. Alcuni dei temi trattati: · la gestione delle relazioni di potere, di scambio, di condivisione; · cultura, conformismo e controllo; · diversità: questioni di globalizzazione e di performance; · tecnologia, intensificazione e dilatazione del tempo del lavoro; · conoscenza: natura, forme, generazione e trasferimento. Facendo leva sui principi di disegno e progettazione organizzativa, il corso intende formare gli studenti ad affrontare il lavoro e la vita in un contesto aziendale già disegnato, fornendo loro esperienze simulate ma verosimili (attraverso casi di studio) e strumenti teorici e interpretativi per comprendere e imparare a gestire le dinamiche e le implicazioni di scelte organizzative e politiche d’impresa.

8

Controllo di gestione progredito

Il corso si propone di fornire una adeguata comprensione del problema della gestione di un'organizzazione sia per quanto riguarda la dimensione informative che quella più propriamente organizzativa e decisionale in una prospettiva di efficace ed efficiente delle risorse. Vengono trattati sia i temi della progettazione del sistema che del suo funzionamento. La partecipazione al corso richiede la capacità di leggere i dati contabili, sia nella loro dimensione sintetica (consuntivi periodici di esercizio) che in quella analitica (reportistica ad uso interno). Il tema della programmazione e del controllo è trattato in modo da poter coglierne sia gli aspetti tecnici e organizzativi e sia gli aspetti più strettamente tecnico-contabili. Alle lezioni d’aula si aggiungono al discussione di alcuni casi applicativi che potranno tenerci nell’ambito delle ore di esercitazione.

8

Marketing progredito

Conoscenze necessarie per assumere decisioni nel campo del Marketing in aziende profit e non profit. In particolare sarà analizzata la collocazione della funzione di marketing rispetto alle funzioni di produzione, finanza, commerciale ed organizzativa in imprese appartenenti al settore B&C.

8

Scenari globali

Alla conclusione del corso, gli studenti saranno in grado di: - identificare e interpretare le caratteristiche dei principali fenomeni economici che hanno caratterizzato l’economia mondiale negli ultimi 15-20 anni, con particolare riferimento all’integrazione europea, i mercati emergenti, i mercati dell’energia e delle materie prime; - comprendere le determinanti, le caratteristiche e gli effetti degli accordi di scambio multilaterali e regionali - comprendere l'impatto di alcuni grandi cambiamenti socio-economici globali sull'attività di impresa - ottenere informazioni sugli accadimenti socio-economici internazionali rilevanti per le decisioni strategiche delle imprese - interpretare informazioni grafiche e quantitative alla luce della teoria economica Contenuti: Il corso affronterà i principali macrotrend globali che influenzano l'attività d'impresa e le relazioni tra imprese. Verranno analizzati aspetti importanti del commercio internazionale contemporaneo, come gli accordi di scambio multilaterali e regionali (Unione Europea), le cause e le implicazioni (statistiche, economiche e operative) della frammentazione della catena del valore, e le caratteristiche dell'andamento degli investimenti diretti esteri. Il corso prenderà in considerazione importanti fenomeni che influiscono sulla domanda e sulla competizione a livello globale, tra cui l'andamento demografico della popolazione, l'urbanizzazione, e il cambiamento strutturale dei paesi in via di sviluppo. I temi relativi alle materie prime, alle risorse energetiche e al trasferimento tecnologico saranno oggetto di ulteriore approfondimento. Rispetto a specifiche aree geografiche e paesi, il corso insisterà su alcuni paesi emergenti, tra cui i BRICs e l’UE.

8

Un insegnamento a scelta

Insegnamento Crediti (CFU)

Economia delle risorse umane

Conoscenze e capacità di analizzare e comprendere i meccanismi economici alla base di una efficiente gestione delle risorse umane: meccanismi di selezione e segnalazione, sistemi di incentivi, tipologie di contratti.

6

Economia dell’innovazione

Conoscenze relative alle determinanti micro e macroeconomiche dei processi di innovazione, con particolare riferimento ai settori ad alta tecnologia. Capacità di analizzare e comprendere l’interazione tra innovazione, forme di mercato e comportamento delle imprese. Comprendere ed analizzare le opportunità e i rischi che i processi di innovazione comportano per le imprese.

6

Economia dell’impresa e responsabilità sociale

Conoscenze legate alla teoria dell’impresa come istituzione economica e alle condizioni di efficienza e stabilità delle imprese sulla base dell’analisi dei costi di transazione, dell’incompletezza contrattuale, della razionalità limitata e delle ipotesi sul comportamento degli agenti economici. Illustrazione della visione gerarchica dell’impresa e dei suoi limiti. Concetto di impresa come costellazione cooperativa e conflittuale tra molteplici stakeholder, che richiede il bilanciamento tra diritti / interessi tra le parti. Capacità di analizzare criticamente le teorie etiche normative che trovano applicazione in economia e le loro implicazioni per l’asseto di governo e la gestione strategica delle imprese. Illustrazione del concetto di contratto sociale tra gli stakeholder come spiegazione del fenomeno della responsabilità sociale di impresa e della varietà dei modelli di governo delle imprese.

6

 

Secondo anno - Insegnamenti comuni a tutti i percorsi

Insegnamenti obbligatori

Insegnamento Crediti (CFU)

Diritto commerciale progredito

A) Conoscenze e capacità di comprensione.  il funzionamento e il riparto di competenze degli organi assembleari, di amministrazione e di controllo nei vari modelli organizzativi societari.  l’adeguatezza degli assetti organizzativi ed i modelli previsti dal l. lgs. n. 231/2001.  le conseguenze relative alla insussistenza delle condizioni che legittimano la continuità operativa.  la responsabilità degli amministratori e dei direttori generali.  i fattori che determinano i conflitti endosocietari e gli strumenti giuridici di trattamento degli stessi. B) Capacità di applicare conoscenza e comprensione.  nella programmazione e nella predisposizione dei procedimenti corporativi endosocietari, nella prevenzione dei fenomeni di aggravamento del dissesto in condizioni di perdita della continuità operativa (c.d. wrongful trading).  nella prevenzione dei meccanismi di responsabilità imputabili ai componenti degli organi societari.  nella prevenzione e nel trattamento dei conflitti endosocietari.

8

Insegnamenti a libera scelta dello studente

12

Tirocinio formativo

3

Prova finale

12

Un insegnamento a scelta

Insegnamento Crediti (CFU)

Prova di conoscenza linguistica - Inglese

5

Prova di conoscenza linguistica - Tedesco

5

Prova di conoscenza linguistica - Spagnolo

5

 

Secondo anno - Percorso Direzione aziendale

Insegnamenti obbligatori

Insegnamento Crediti (CFU)

Finanza aziendale progredito

Le decisioni di investimento: proiezione dei flussi finanziari e criteri di valutazione. Le decisioni di finanziamento: gli strumenti di finanziamento, la struttura finanziaria ottimale e il costo del capitale. Il valore di mercato dell'impresa.

6

Produzione e logistica progredito

L'obiettivo principale del corso è la comprensione degli elementi strategici e tattici della produzione, attraverso lo studio dell’impresa come sistema di produzione esteso, sia all’interno dei confini organizzativi, sia considerando le relazioni tra imprese che si sviluppano in un supply network. In particolare, verranno indagate le decisioni di progettazione della catena/rete di fornitura e le relazioni tra questa e le decisioni strategiche dell’impresa. Si darà conto infine anche di alcuni sviluppi recenti riguardanti strumenti e metodi di gestione operativa.

8

Attività seminariale

Attraverso varie attività seminariali, si propone di approfondire specifici aspetti gestionali, culturali e di approccio alla gestione delle aziende nella concezione più ampia del termine.

6

 

Secondo anno - Percorso Information and Service Management

Insegnamenti obbligatori

Insegnamento Crediti (CFU)

WEB based service science

Apprendere le conoscenze di base e le logiche competitive derivanti dalla diffusione delle nuove tecnologie informatiche; sviluppare le capacità di analisi delle opportunità di impiego delle nuove tecnologie informatiche all'interno delle aziende e nel contesto competitivo in cui esse operano. In particolare, si indaga come una azienda possa innovare i propri prodotti o servizi con l'impiego dell'Information and Communication Technology (ICT) e come possa innovare i suoi rapporti con i clienti o con le altre aziende con cui ha relazioni economiche.

8

Laboratory: Data for market analysis

market analysis Il laboratorio prevede l’apprendimento di modelli e tecniche di analisi dei dati, prevalentemente originati sul WWW, utili a conoscere il mercato, a prendere decisioni, a personalizzare prodotti e servizi, a comunicare in modo adeguato, ecc.

6

Seminar series on the social web

Attraverso varie attività seminariali, si propone di illustrare e approfondire specifici fenomeni emergenti legati al social web e al service management, anche attraverso lo studio di casi.

6

 

Secondo anno - Percorso Imprenditorialità sociale

Insegnamenti obbligatori

Insegnamento Crediti (CFU)

Misurazione e rendicontazione sociale

Attraverso un costante ricorso a casi e letture, prevalentemente internazionali, il corso mira a declinare in comportamenti concreti il concetto di sostenibilità nella gestione di un’azienda, sia in contesti for profit che non profit. Una volta declinato il concetto di sostenibilità, il corso si soffermerà sui criteri di rendicontazione della gestione, partendo da un’analisi delle principali scuole di pensiero, sino all’esame dei principali standard internazionali.

6

Laboratorio: sostenibilità e imprenditorialità sociale

Il laboratorio mira a far lavorare gli studenti su progetti di imprenditorialità sociale, anche e soprattutto attraverso il lavoro di gruppo, l’analisi di casi concreti e l’approccio critico

8

Attività seminariale

Attraverso varie attività seminariali, si propone di approfondire specifici aspetti gestionali, culturali e di approccio alla gestione dell’innovazione sociale in contesti for profit, non profit e pubblici e dell’imprenditorialità sociale. L’obiettivo è mettere in grado lo studente di leggere criticamente storie aziendali e definire con sufficiente rigore i limiti di un progetto di imprenditorialità sociale.

6
Aggiornato il
9 Maggio 2019