• Livello: Laurea di secondo livello
  • Classe del corso: LM-87 - Servizio sociale e politiche sociali
  • Lingua in cui si tiene il corso: italiano
  • Modalità di accesso: libero, con verifica dei requisiti di ammissione
  • Sede: Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale, via Verdi 26, 38122 Trento.

La laurea magistrale in Metodologia, organizzazione e valutazione dei servizi sociali fornisce un percorso formativo avanzato per chi intenda perfezionare le abilità professionali di base per operare nell’ambito dei servizi sociali, socio-sanitari, socio-educativi e di inserimento lavorativo sia pubblici che privati e di terzo settore, svolgendo funzioni di organizzazione, staff, coordinamento e direzione. L’impianto del corso di laurea integra materie metodologiche di lavoro sociale con una serie di corsi dedicati all’acquisizione di strumenti in materia di organizzazione degli interventi sociali, valutazione dei servizi, diritto amministrativo ed economia e gestione dei servizi sociali.

Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi che si intendono raggiungere attraverso la laurea magistrale sono:

  • l’acquisizione da parte degli studenti di competenze in materia di direzione, coordinamento, programmazione gestione, organizzazione e valutazione di servizi sociali, socio sanitari, socio educativi e di inserimento lavorativo
  • pur mantenendo fermo l’approfondimento rivolto alla metodologia e all’organizzazione del servizio sociale, particolare attenzione è stata posta nel nuovo ordinamento nel fornire competenze attraverso l’organizzazione di corsi specifici in tema di organizzazione di servizi sociali, valutazione dei servizi sociali e socio sanitari, tecniche di ricerca applicate ai servizi e alle politiche sociali, gestione economica e gestione e organizzazione di nuove organizzazioni di terzo settore e che operano nel più ampio quadro della cosiddetta innovazione sociale;
  • lo sviluppo di capacità di collegamento delle conoscenze teoriche acquisite in sede di lezione e la realtà pratica dei servizi e dei programmi di intervento.

Tutti i corsi hanno acquisito un focus non solo nominale ma anche contenutistico sui servizi sociali l’obiettivo è di creare una didattica mossa da filoni di ricerca di eccellenza ma al contempo strettamente legata alla realtà operativa dei servizi e alla loro evoluzione. lo sviluppo di capacità di autoriflessione e apprendimento dell’esperienza maturata sul campo.
Tutti i corsi saranno impostati sulla promozione e l’apprendimento di capacità di analisi riflessiva degli oggetti di studio. A questo fine verranno privilegiati gli insegnamenti basati sulla sperimentazione di pratiche e strumenti di lavoro, l’analisi delle evidenze empiriche, lo stretto collegamento degli insegnamenti con la ricerca e la multidisciplinarietà degli insegnamenti.

Profili professionali

Il corso prepara alle professioni di:

  • Assistenti sociali specialisti (il riconoscimento del titolo è subordinato al superamento di un apposito Esame di Stato e l’iscrizione all’Albo professionale)
  • Coordinatori di servizi sociali, socio-sanitari, socio-educativi e di inserimento lavorativo sia pubblici, privati sia di terzo settore
  • Sociologi

Studi che si possono intraprendere dopo la laurea magistrale

Al termine della laurea magistrale in Metodologia, organizzazione e valutazione dei servizi sociali è possibile accedere a master di secondo livello, a dottorati di ricerca e a altri percorsi formativi, in base ai requisiti di ammissione previsti.

All'Università di Trento la laurea in Metodologia, organizzazione e valutazione dei servizi sociali fornisce le conoscenze necessarie per iscriversi a:

Aggiornato il
14 Dicembre 2018