Le principali aree tematiche del programma sono Economia, Storia, Diritto, Scienza Politica e Sociologia. La multidisciplinarità del programma è un supporto indispensabile alla comprensione delle trasformazioni economiche, giuridiche, politiche e sociali nel contesto europeo e internazionale. Particolare attenzione viene data alle abilità necessarie all’analisi e alla comprensione dell’interazione tra individui e collettività (all’interno di istituzioni sia europee sia internazionali), del funzionamento dei sistemi economici, giuridici, politici e sociali europei e internazionali, del funzionamento del sistema di governance europeo e internazionale. L’insegnamento delle attività didattiche in lingua inglese e le attività di supporto per l’apprendimento linguistico offerte dalla Scuola assicurano lo sviluppo di un elevato livello di competenza linguistica che consente di accedere a contesti lavorativi in ambito internazionale.

Parallelamente agli insegnamenti attivati dalla Scuola, l’offerta formativa comprende una ricca serie di lezioni e seminari, tenuti da docenti di fama internazionale e da professionisti operanti nell’ambito di importanti organizzazioni internazionali. Gli studenti della Laurea Magistrale sono incoraggiati a partecipare a questi e agli altri eventi organizzati dalla Scuola, come conferenze, dibattiti, convegni, e presentazioni sui temi di attualità e di pubblico interesse.

Per i contenuti del corso è possibile consultare:

 

Insegnamenti obbligatori

Insegnamento Crediti (CFU)

Contemporary History

Il corso avrà ad oggetto la storia internazionale del XX secolo. Nella prima parte verterà sui cambiamenti economici, sociali e istituzionali nel periodo fra le due guerre mondiali (1914 – 1945). Nella seconda parte studierà le caratteristiche del sistema internazionale durante la guerra fredda. In entrambe le parti del corso verranno sottolineati gli elementi strutturali di lungo periodo che costituiscono i presupposti delle relazioni internazionali ai giorni nostri.

8

Principles of International Economics

Il corso intende introdurre gli studenti alle nozioni fondamentali della teoria economica per un’economia aperta. Gli studenti dovranno comprendere gli aspetti fondamentali del funzionamento dei mercati, dei conti economici nazionali e la relazione tra bilancia dei pagamenti, tassi di cambio e competitività. Inoltre, essi dovranno acquisire alcune nozioni fondamentali del commercio internazionale, quali i vantaggi comparati, gli effetti ridistribuivi del commercio e delle politiche protezioniste. Gli studenti dovranno comprendere gli aspetti fondamentali della crescita economica, della convergenza internazionale del reddito e delle politiche di stabilizzazione del ciclo e dovranno imparare a utilizzare strumenti base di analisi grafica e statistica.

8

Elements of International and European Union Law

Il corso mira a fornire le nozioni fondamentali di diritto internazionale e dell'Unione europea. Lo studio verterà sul sistema giuridico internazionale, con particolare attenzione alla personalità internazionale, il sistema delle fonti, la relazione con i diritti nazionali, il sistema di risoluzione delle controversie, la responsabilità internazionale. L'analisi riguarderà inoltre il quadro istituzionale dell'UE, il sistema delle fonti, il processo normativo, il sistema giurisdizionale e una sintesi delle principali politiche.

8

Quantitative Methods in Social Sciences

Il corso si prefigge di fare acquisire agli studenti la strumentazione teorica e pratica per sviluppare l'analisi dei dati. Tale strumentazione include quindi sia la capacità di interpretare i fatti sociali e ipotizzare relazione di casualità, sia la conoscenza teorica dei metodi statistici adatti a tali fini.

6

European and International Politics

Il corso tratterà i temi della politica comparata, della politica europea e della politica internazionale, mostrando come si siano modificate nel corso degli ultimi vent’anni le condizioni strutturali che avevano giustificato lo sviluppo della Politica Comparata e delle Relazioni Internazionali come settori distinti della Scienza politica.

8

English Language

Lo studente deve raggiungere il livello C1 (Advanced) nelle quattro macro-abilità: comprensione orale e scritta, lingua scritta e orale. Deve sviluppare l’autonomia nell’apprendimento della lingua e il livello di “Linguistic awareness”, al fine di sfruttare al meglio tutti i contatti con la lingua inglese, attivi e passivi, di inglese generale o linguaggi specifici. Deve inoltre sviluppare le sue abilità, sia nell’inglese accademico che nell’inglese utilizzato nel mondo di lavoro. In tal modo saprà interagire pienamente in lingua inglese in un contesto professionale internazionale e avrà acquisito le capacità linguistiche necessarie per seguire un dottorato in lingua inglese.

10

Language Workshop

Lo studente approfondirà la conoscenza di una seconda lingua fino al raggiungimento del livello B2, con particolare attenzione ai lessici disciplinari negli studi internazionali.

6

Un insegnamento a scelta

Insegnamento Crediti (CFU)

Political Philosophy

Obiettivo del corso è affrontare i grandi temi della politica internazionale (pace e guerra, cosmopolitismo e interesse nazionale, ruolo delle istituzioni internazionali, cooperazione e giustizia distributiva) attraverso l’analisi di alcuni testi classici della teoria politica internazionale e la loro contestualizzazione storica..

6

Political Theory

Gli obiettivi formativi del corso saranno pubblicati a breve.

6

Un insegnamento a scelta

Insegnamento Crediti (CFU)

The Legal Framework of EU Policies

Il corso mira a fornire agli studenti le conoscenze teoriche e le abilità analitiche richieste per lavorare con il diritto applicabile nelle diverse politiche dell’Unione europea. Tale obiettivo verrà raggiunto attraverso il lavoro su differenti tipi di materiali giuridici, quali manuali, articoli, testi normativi (diritto UE primario e secondario), giurisprudenza, documenti ufficiali, soft law ed altri materiali.

6

Human Rights and Natural Resources under International Law

Gli obiettivi formativi del corso sono duplici. In primo luogo, il corso mira a fornire agli studenti degli strumenti di comprensione generale del funzionamento del quadro giuridico e delle principali istituzioni relativi alla tutela internazionale dei diritti umani. In secondo luogo, esso intende illustrare al contempo la relazione tra i diritti umani e le risorse naturali, con particolare riferimento alla dimensione dei conflitti per le risorse. Gli studenti apprenderanno a valutare la rilevanza degli argomenti giuridici nella qualificazione della relazione tra le attività umane e l’ambiente anche sotto il profile dei sistemi di allocazione delle risorse naturali agli individui e ai gruppi. In termini più specifici, gli obiettivi di apprendimento del corso possono essere sintetizzati come segue: - comprendere la ratio e il valore aggiunto del ragionamento giuridico nel campo della protezione dei diritti umani; - comprendere il funzionamento del sistema internazionale di supervisione; - comprendere la funzione dei diritti umani per gli attori non-statali come i popoli indigeni, le minoranze e le imprese multinazionali; - valutare l’esistenza di un legame tra accesso alle risorse naturali e conflitti armati; - evidenziare sia le contraddizioni, sia la natura complementare dei corpi giuridici internazionali che regolano, rispettivamente, la tutela dei diritti umani e l’allocazione delle risorse naturali. Alla fine del corso gli student sapranno: - leggere e capire le decisioni giudiziali e i pareri riguardanti la tutela dei diritti umani e in generale i temi trattati durante le lezioni; - valutare criticamente l’interazione tra le norme internazionali che proteggono l’ambiente, le norme che regolano i conflitti e le norme che regolano l’accesso alle risorse naturali; - prendere posizione su casi specifici relative alla tutela dei diritti umani e all’accesso alle risorse qualificandoli in base alle norme internazionali applicabili. .

6

Un insegnamento a scelta

Insegnamento Crediti (CFU)

The Economics of European Integration

Il corso mira ad assicurare che gli studenti apprendano gli aspetti economici e istituzionali del processo di integrazione economica europea. Attraverso l'introduzione di una base teorica di riferimento per l'analisi delle politiche europee, gli studenti potranno: - migliorare la loro comprensione delle ragioni di fondo dell'integrazione economica europea - apprezzare le determinanti e le conseguenze del coordinamento negli ambiti monetari e di bilancio. - comprendere gli aspetti economici chiave delle politiche comuni (agricola, concorrenza, regionale di coesione) allo scopo di sviluppare gli strumenti necessari a svolgere ricerche indipendenti, attività di consulenza e studi più avanzati - applicare le principali teorie economiche per interpretare e discutere gli sviluppi politici ed economici nell'Unione, anche in relazione ai cambiamenti della governance economica dopo la recente crisi economica e Brexit. .

6

Global Economic Policy

Il corso si propone di analizzare alcuni temi di politica economica in un contesto di economia aperta. Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di capire cause, effetti ed implicazioni di alcuni degli eventi che caratterizzano l'attualità economica internazionale.

6

Un insegnamento a scelta

Insegnamento Crediti (CFU)

Strategic Studies

Il modulo si prefigge il compito di fare acquisire agli studenti la strumentazione teorica e metodologica necessaria per comprendere il comportamento militare degli Stati. Alla fine del corso lo studente deve conoscere e sapere usare i principali modelli analitici e approcci elaborati per spiegare e descrivere i processi politico-militari internazionali. Deve anche conoscere i principali avvenimenti relativi alla sicurezza militare internazionale. Infine, deve essere capace di applicare gli strumenti teorici a casi empirici, e essere in grado di generalizzare le conclusioni raggiunte studiando singoli casi-studio.

6

Advanced European Studies

Il corso mira a fornire agli studenti : una conoscenza delle sfide contemporanee alla cooperazione Europea e alle traiettorie storiche di tali sfide; lo sviluppo di una comprensione e valutazione critica delle sfide sociali, politiche ed economiche in un contesto Europeo: la capacità di discutere criticamente di tali tematiche in discussioni in classe e lavori scritti, nonché di discutere e scrivere di politica in contesti di governance complessi.

6

Party Politics and Democracy in Europe

Gli obiettivi formativi del corso saranno pubblicati a breve.

6

Insegnamenti a scelta

3 insegnamenti a scelta tra i seguenti o  tra quelli attivati dall'Ateneo dimostrando che il corso è rilevante ai fini del proprio programma di studi. In quest'ultimo caso il modulo del piano di studi va inviato alla segreteria della SIS (rosalia.amico [at] unitn.it) per l'approvazione da parte del Coordinatore. Sul modulo devono essere esplicitati chiaramente i motivi di tale scelta.

Insegnamento Crediti (CFU)

Labour Rights in the Global Economy

6

Peace and Conflict Studies: Theory and Methods

8

Science, Technology and Global Affairs

Considerata la sua natura molto particolare, è necessaria la frequenza di almeno il 75% delle lezioni del corso.

6

People, Politics and the Planet

6

Democratizing Security: Human Rights, Democracy and the Rule of Law in the Age of Uncertainty

6

International History

6

Minorities, Regionalism and Borders in Europe

6

History and Politics of the Middle East: Conflicts, Ideologies and Democratisation

8

The Use of Force in International Politics

6

International Cooperation, Development and Security

6

Global Migration and Security

6

Natural Resources and Energy Security

6

Global Markets and Security Issues

6

Geographies of Security

6

 

In aggiunta a questi esami tutti gli studenti non di nazionalità italiana devono raggiungere almeno il livello A2 di Lingua italiana per potersi laureare.

Aggiornato il
6 Settembre 2019