L'ingegneria civile si occupa della progettazione, realizzazione, gestione e controllo di infrastrutture (ponti, strade, gallerie, dighe, reti idriche) e di edifici civili ed industriali. E' una disciplina in forte evoluzione dove conoscenze e metodologie tradizionali si integrano con tecniche innovative, con l'utilizzo di nuovi materiali e con l'irrinunciabile attenzione ai temi dell'impatto ambientale, della sostenibilità e del risparmio energetico. Gli operatori coinvolti devono quindi avere competenze multidisciplinari e la capacità di collaborare all'interno di gruppi di lavoro. 

Il corso

I laureati e le laureate potranno sfruttare le nuove competenze acquisite operando sia in settori tradizionali sia in quelli in corso di sviluppo con particolare attenzione agli aspetti energetici, del benessere abitativo, della sostenibilità e dell’economia circolare e relativi:

  • alla riabilitazione strutturale
  • al recupero e alla conservazione degli edifici esistenti
  • alla progettazione di nuovi edifici e di grandi infrastrutture

Questi ambiti professionali richiedono professionisti con conoscenze ampie ma specifiche, con capacità di innovazione e visione del futuro, capaci di affrontare tecnicamente nuove esigenze del settore delle costruzioni.

Cosa si studia

I nostri laureati e le nostre laureate potranno inserirsi al meglio in questo contesto lavorativo, in ambito nazionale e internazionale, integrando le competenze acquisite in una logica di formazione continua a molteplici livelli, operando presso enti pubblici e privati, studi professionali, imprese e società di ingegneria, o come liberi professionisti.

Testimonianze sulle prospettive professionali dei laureati e delle laureate in Ingegneria Civile

I laureati e le laureate, dopo aver sostenuto l'Esame di Stato, possono iscriversi all'Ordine degli Ingegneri come Ingegnere Junior (sezione B dell'Albo).